La nostra casa:

I musicanti di Val di Nizza

Per  la giornata di sabato 16 luglio 2022, abbiamo invitato Mattia che ha già realizzato per noi il murale in Villa Finzi per abbellire una delle pareti della Casa Solidale della Fondazione Oltre il Blu Onlus.

Il titolo del murale è : I Musicanti di Val di Nizza

ispirato alla storia dei musicanti di Brema.

In Val di Nizza ci sono volpi, cinghiali, caprioli ma anche la nostra gatta Federica avuta in eredità con la casa che tiene lontano i topi e che ci accoglie festosa ogni volta che torniamo.

L’evento per la realizzazione del murale è aperto a tutti: potete venire a farci visita per capire come si realizza un murale e partecipare alla stesura dei colori.

È possibile mangiare presso la struttura (il menu di sabato 16 lo trovate più sotto), fare un picnic o beneficiare dell’acqua fresca della piscina.

L’accesso alla struttura è consentito solo agli associati, ma per chi non lo fosse ancora, la quota è di soli 10 euro annuali e serve per accedere alla cascina e beneficiare della nostra copertura assicurativa.

Menu di sabato 16 luglio 2022 (pranzo o cena)

  • gnocco fritto con salumi e formaggi dell’Oltrepò Pavese
  • insalata mista
  • pasta fredda o torta salata

Dolci e bevande sono escluse

Costo: € 15,00 per persona

La partecipazione alla realizzazione del murale è gratuita per gli associati. Vi chiediamo però di comunicarci la vostra partecipazione e l’eventuale prenotazione di pranzo o cena per permetterci un’organizzazione migliore.

“Oltre il blu” è una “Fondazione di partecipazione”. I Soci Fondatori sono genitori di giovani autistici che negli ultimi anni hanno condiviso l’esperienza dell’Associazione L’Ortica, per la realizzazione di interventi educativi a favore di bambini e giovani autistici, oltre che di sostegno alle famiglie.
Nel frattempo i loro figli sono cresciuti ed è venuto il momento di pensare al “dopo di noi”.
I genitori di Oltre il Blu vogliono per i loro figli un futuro in cui possano continuare il percorso per il miglioramento dell’autonomia, con persone conosciute, in un ambiente sereno e adeguato alle loro esigenze. Vogliono una casa che sia tale non solo in senso fisico (quattro mura intorno e un tetto sopra la testa) ma anche, in un senso più ampio, un luogo ospitale e sicuro, in grado di accogliere, custodire e favorire la crescita di persone speciali dando una risposta ai loro bisogni speciali.

©2022 Associazione L'Ortica - Tutti i diritti riservati

Log in with your credentials

Forgot your details?